agosto.2017

Castellammare del Golfo

  • Condividi su Google+
  • Condividi su Pinterest
  • Castellammare del Golfo vista panoramica
    Castellammare del Golfo vista panoramica
  • Vista panoramica sul porto di Castellammare del Golfo
    Vista panoramica sul porto di Castellammare del Golfo
  • Il porto di Castellammare del Golfo
    Il porto di Castellammare del Golfo
  • Il castello di Castellammare del Golfo
    Il castello di Castellammare del Golfo
  • Le mura di Castellammare del Golfo
    Le mura di Castellammare del Golfo
  • Per le vie di Castellammare del Golfo
    Per le vie di Castellammare del Golfo
  • Scopello
    Scopello
  • I Faraglioni di Scopello
    I Faraglioni di Scopello
  • I Faraglioni di Scopello
    I Faraglioni di Scopello

Castellammare del Golfo, incastonata in un bellissimo golfo tra Capo Gallo e Capo San Vito, nasce come emporio della città di Segesta.

Nel porto si erge l’imponente Castello a pianta trapezoidale, sorto probabilmente in età islamica e più volte modificato nel corso dei secoli subendo interventi che ne hanno modificato le caratteristiche originarie, assumendo l'aspetto che conserva oggi.
All’interno del borgo adiacente al Castello si erge la Chiesa Madonna del Rosario, costruita durante il periodo normanno, intorno al 1100. La chiesa, molto piccola, presenta un portale con un bassorilievo della Madonna col Bambino, con i Santi e il Crocifisso, realizzata da Antonello Gagini. All'interno, in un angolo, è conservata una Madonna nera con bambino (Maronna di l'agnuni).
In piazza Matrice troviamo la Chiesa Madre dedicata a Maria Santissima del Soccorso. La chiesa ha origini cinquecentesche, ma ha subito lavori di ristrutturazione nel ‘600 e nel ‘700. All'interno sono interessanti da vedere gli affreschi di Giuseppe Tresca del 1768 e la statua della Madonna in maiolica del ‘600.

Bella e variegata è la costa di Castellammare del Golfo, con spiagge di sabbia dorata da un lato, frastagliata da incontaminate calette e scogli dall’altro (baia Guidaloca, Calabianca, Faraglioni di Scopello, Riserva Naturale dell Zingaro). Da non dimenticare sono le Terme Segestiane, le cui acque altamente mineralizzate, svolgono un’importante azione terapeutica.

Lascia un commento

Tutti i campi * sono obbligatori. La tua email non sarà pubblicata online.