agosto.2017

Da vedere

  • Condividi su Google+
  • Condividi su Pinterest
  • Il tramonto a San Vito Lo Capo
    Il tramonto a San Vito Lo Capo
  • La spiaggia di San Vito Lo Capo
    La spiaggia di San Vito Lo Capo
  • Il porto di San Vito Lo Capo
    Il porto di San Vito Lo Capo
  • Il faro di San Vito Lo Capo
    Il faro di San Vito Lo Capo
  • Il santuario di San Vito Lo Capo
    Il santuario di San Vito Lo Capo
  • Caletta dello Zingaro
    Caletta dello Zingaro
  • Il mare azzurro della Riserva dello Zingaro
    Il mare azzurro della Riserva dello Zingaro
  • Caletta dello Zingaro
    Caletta dello Zingaro
  • San Vito Lo Capo centro
    San Vito Lo Capo centro

Il cuore del paese è rappresentato dalla bellissima Piazza Santuario che con Via Savoia, animata sia di giorno che di notte, meta preferita soprattutto per i turisti.
Da non perdere una visita al Santuario e al Museo annesso.

Luogo di incontri e di cultura è, invece, via Venza, una piccola stradina a pochi passi dal Santuario che in estate diventa il salotto culturale di San Vito Lo Capo con "Libri autori e buganvillee" una manifestazione che ogni anno vede la partecipazione di molti scrittori e giornalisti che raccontano le loro ultime opere in un'atmosfera molto rilassante. 
Sulla litoranea che costeggia la bellissima spiaggia di sabbia bianca si affacciano ristoranti e bar dove si può comodamente mangiare tra un tuffo ed un altro sia a pranzo che a cena.
Passeggiando lungo la litoranea spesso troviamo degli artisti che realizzano delle bellisssime sculture di sabbia che incantano grandi e piccini.

Meta di lunghe e romantiche passeggiate è invece il Faro che domina e illumina il golfo con la sua luce. Questo è uno dei luoghi più simbolici di San Vito Lo Capo e si trova a pochi chilometri dal centro del paese.
Nelle vicinanze del Porto si può ammirare il Torrazzo, una piccola torre di origine araba che in futuro potrebbe diventare sede di un museo antropologico.

Merita una visita il Palazzo La Porta, la nuova sede del Municipio, costruito nel XIX secolo, che conserva in cui alcune stanze gli antichi pavimenti in maiolica e il basolato con pietra locale nell'atrio come la maggiorparte delle strutture che futono costruite nel 1800; alle spalle del palazzo troviamo un meraviglioso giardino che in estate ospita mostre e iniziative culturali, ad esempio il Sicilia Ambiente Festival.
Il territorio è anche ricco di sentieri e percorsi di indubbio fascino tra le colline della Riserva dello Zingaro e di Monte Cofano, quindi per chi ama le passeggiate o i percorsi più impegnativi c'è l'imbarazzo della scelta.

I visitatori che decidono di visitare San Vito Lo Capo, questa bellissima località di mare, scelgono di rimanere per un periodo sempre più lungo rispetto al passato.
Solitamente la permanenza media a San Vito Lo Capo è infatti di circa una settimana, sia che si decida di trascorrere una vacanza rilassante fatta solo di spiaggia, sole, mare e passeggiate in paese, sia che si decida di trascorrere una vacanza più dinamica, cercando di conoscere il più possibile la località che si sta visitando, dedicando dei momenti della giornata alla visita di Trapani, Erice e le isole Egadi.

Lascia un commento

Tutti i campi * sono obbligatori. La tua email non sarà pubblicata online.